spiaggia

Portopino

02Mar

20160607_165521 20160607_165912 20160607_170300 20160607_170317 20160607_170326 20160607_170425 20160607_170429 20160607_174828 DSCN9089 mareportopino-1 portopino WhatsApp-Image-20160626 (1) WhatsApp-Image-20160626 (2) WhatsApp-Image-20160626 (3) DSCN9090 DSCN9086 DSCN9084 DSCN9072 DSCN9054 sardegna_3szqx.T0

Portopino Località marina nel comune di Sant’Anna Arresi a 30km dal B&b Fantar House ( 20 minuti in automobile).

La spiaggia di Porto Pino è lunga circa 4 chilometri. È tradizionalmente suddivisa in tre porzioni: due distinte spiagge, separate da una scogliera particolarmente suggestiva dove nasce una piaccola spiaggetta destinata agli animali .

La cosiddetta prima spiaggia, ubicata alle spalle dei parcheggi comunali, è lunga 550 metri, ed è formata da sabbia compatta e grigiastra e un mare cristallino ed azzurro dai fondali bassi. È la più frequentata dai bagnanti perché fornita di vari servizi turistici.Il paesaggio è caratterizzato da una rigogliosa pineta di origine natura di ginepro fenicio ed di ginepro coccolone alle spalle della spiaggia che la separa dalla zona lacustre dove stanzia una variegata avifauna (fenicottero rosa, la garzetta, il martin pescatore, il piro piro piccolo).

La seconda spiaggia, lunga poco meno di 2 chilometri, è formata da sabbia bianca a grana fine ed un mare cristallino ed azzurro dai fondali bassi.E’ inserita in uno scenario paradisiaco da un lato la spiaggia bianca e acqua trasparente e dall’altro una folta pineta.

La zona delle dune, o sabbie bianche (Is arenas biancas) è il terzo settore della spiaggia. Lungo circa 1 chilometro, è situato nel territorio comunale di Teulada e si trova all’interno del perimetro del poligono militare di capo Teulada. È caratterizzata da dune di sabbia bianchissima prodotte dall’erosione delle rocce del promontorio, da parte dal mare e dagli agenti atmosferici. Sulla cima delle dune cresce una fitta macchia di ginepro coccolone; si trova inoltre la calcatreppola (o eringio marino), l’euforbia, lo sparto.

Portopaglietto

02Mar

Porto Paglietto Porto Paglietto 20160615_143022 20160615_143452 20160615_143728

Porto Paglietto a 10 km dal B&b Fantar House (10 minuti in automobile ) rappresenta la spiaggia principale dell’abitato di Portoscuso. La spiaggia è una piccola distesa di circa 200 metri caratterizzata da sabbia dorata a grana media e da un mare cristallino ed azzurro,incostonata in una piccola baia delimitata da due scogliere,su una della quali sorge la Torre Spagnola.I fondali sono bassi e sabbiosi, quindi adatti alla balneazione di famiglie con bambini.

Nell’estremità settentrionale della spiaggia inizia un sentiero che permette di raggiungere il tratto di scogli adiacenti.

Tutta la zona è caratterizzata da scogliere a picco su un mare azzurro e dai fondali ricchi di vita e di colori.

La macchia mediterranea mista a varietà floreali, fa da copertura a quest’affascinante tratto di costa.

 

Spiagge del Golfo di Gonnesa

02Mar

Si tratta di circa 4 km di litorale sabbioso suddiviso, per convenzione, con i nomi dei punti d’accesso alla spiaggia: Porto Paglia, Punt’e S’arena, spiaggia di Mezzo (o Plagemesu in sardo) e per l’appunto Fontanamare.

Porto Paglia

La spiaggia di Porto Paglia presenta sabbia dorata a grana media.Il mare è azzurro e cristallino, dai fondali sabbiosi. Il paesaggio è caratterizzato da un costone roccioso di color rosa a picco sulla spiaggia e da scogli dalla curiose forme scolpite dall’erosione sparsi sull’arenile. All’estremità meridionale della spiaggia sorge la”chiesetta della tonnara”costruita sugli scogli.Alle spalle della spiaggia si trovano gli antichi edifici delle settecentesca tonnara e delle abitazioni dei pescatori, oggi trasformati in un centro residenziale.

Porto Paglia Porto Paglia Porto Paglia Porto Paglia Porto Paglia Porto Paglia

Sa Punta e S’Arena

Questa estesa spiaggia è la prosecuzione naturale della spiaggia di Porto Paglia , caratterizzata da sabbia dorata a grana media e fondali irregolari e sabbiosi.Il mare è trasparente e cristallino e di color azzurro. Adatta alla balneazione di famiglie con bambini, anche se bisogna prestare attenzione durante le giornate di maestrale. Alle spalle un’estensione formazione dunale coperta di ginepri, segue tutta la spiaggia.Per la sua posizione rispetto al vento è molto amata dai surfisti, dai windsurfisti e dai kytesurfisti.

Sa Punta e S'Arena Sa Punta e S'Arena Sa Punta e S'Arena

Plag’e Mesu ( Spiaggia di Mezzo)

La spiaggia di Plag’e Mesu presenta sabbia dorata a grana media. Il mare è trasparente e cristallino, di colore azzurro e fondali irregolari sabbiosi.Sulla riva vi sono formazioni rocciose piatte e lisce che formano piccole piscine naturali, dove i bambini possono giocare ( sempre con la controllo dei genitori durante le giornate di maestrale). Il paesaggio di questa bellissima spiaggia è caratterizzato dalla vista del famoso Pan di Zucchero, particolare formazione rocciosa sul mare, all’estremità settentrionale del Golfo di Gonnesa.La spiaggia si estende l’entroterra, ricoperta dalla macchia mediterranea.Per la sua posizione rispetto al vento è molto amata dai surfisti, dai windsurfisti e dai kytesurfisti.

plagemesu plagemesu plagemesu plagemesu

Spiaggia di Fontanamare

Fontanamare o Funtanamare (Funtan’e Mari in sardo, ossia Fontana di Mare) è una località marina del comune di Gonnesa, un tempo interessata per le strutture ed gli impianti, ancora visibili, alle attività minerarie, oggi famosa e rinomata spiaggia del territorio, una delle più vaste ed estese della provincia del Sud Sardegna.E’ una spiaggia di sabbia dorata a grana grossa.Il mare trasparente e cristallino e di colore azzurro con fondali irregolari sabbiosi.Il paesaggio è caratterizzato dalla vista del tratto di costa che, cambia improvvisamente con isolotti che emergono dalle falesie verticali.Ancora più a nord svetta il Pan di Zucchero.Un faraglione di calcare bianco alto 133 metri che si staglia in mezzo al mare nella località di Masua.Per la sua posizione rispetto al vento è molto amata dai surfisti, dai windsurfisti e dai kytesurfisti.

fontanamare fontanamare fontanamare

Spiaggia di Masua Il Molo

02Mar

Masua Spiaggia il Molo Masua Spiaggia il Molo

La spiaggia nella frazione di Masua nel comune di Iglesias. Viene anche comunemente chiamata Il Molo, per la presenza, a nord della spiaggia, di un vecchio molo in cemento ora utilizzato come trampolino per i tuffi.

L’arenile è caratterizzato da una forma a mezzaluna con sabbia finissima di un colore ambrato chiaro misto al dorato. Non è di grandi dimensioni ed è racchiusa dalle rocce alle due estremità. Il mare ha un fondale prevalentemente sabbioso, ma sono presenti scogli piatti e rocce; ha un colore tra l’azzurro, il turchese ed il verde, a seconda dei riflessi. Sono ancora visibili sulla spiaggia i resti di un vecchio magazzino utilizzato quando la miniera di Masua era attiva. Dalla spiaggia, si gode della bellissima vista di Pan di Zucchero, un alto faraglione di calcare cambrico che si leva solitario dal mare per circa 130 metri: davvero molto suggestivo.
Alle spalle della spiaggia si snoda il grande complesso minerario, ora in disuso, di Porto Flavia con il suggestivo imbarco che si apre direttamente sul mare.

Cala Domestica

02Mar

Cala Domestica Cala Domestica Cala Domestica Cala Domestica Cala Domestica Cala Domestica Cala Domestica

La spiaggia di Cala Domestica si trova nella costa occidentale della Sardegna, a circa 2 km dal piccolo comune di Buggerru.

E’ caratterizzata da una spiaggia che si protende per parecchi metri verso l’interno, con sabbia dai colori tra il bianco, l’ambrato e il dorato, molto soffice e compatta, con la presenza di qualche cespuglio, piccoli arbusti, e l’immancabile macchia mediterranea che contorna il perimetro di questa bellissima distesa di sabbia. Si affaccia in un mare tra i più belli della costa e di tutta la Sardegna, con acque piuttosto profonde, ma non in riva, dai colori tra il turchese e l’azzurro. L’imponenza delle alte falesie ai due margini della spiaggia, rendono il posto incantevole e particolare. Il fondale è sabbioso, con la presenza di qualche scoglio al largo e vicino alle falesie.
Interessante immergersi per ammirare le ricchezze sottomarine della zona ivi compresa la flora e la fauna.
Nella scogliera alla destra della spiaggia, una galleria scavata dai minatori, conduce alla seconda caletta di Cala Domestica, dalle stesse bellissime caratteristiche, ma di dimensioni più contenute.

QUESTO SITO WEB UTILIZZA I COOKIE

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le sorgenti di traffico, quindi possiamo misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito.


Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi